NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti
  • Esperti in lastre di plastica trasparenti

  • Weatherimeter

    È importante sapere, in modo affidabile, quale materiale sarà migliore dopo 10 anni,
    anche se è troppo tempo per effettuare una prova.

    Un modo rapido di prendere in esame il comportamento dei diversi
    materiali contro l’effetto del sole 
    e dell’umidità, è l’uso del weatherimeter.
    .

    Weatherimeter
  • Haze-gard

    La funzionalità di questo apparecchio è triplice, potendo misurare:

    · Trasmissione della luce: È la luce che passa attraverso la lastra e  
     si misura in percentuale. Pertanto, è la percentuale di luce che
     incide sulla lastra meno quella che riflette e quella che assorbe.

    · Haze (foschia): orbidezza e/o grado di cristallizzazione della lastra. La luce
      si sfuma in tutte le direzioni provocando una perdita di contrasto.
     

    · Luminosità (risoluzione): Una lastra di elevata qualità è una lastra che
    permette una alta definizione dell'immagine che si vede attraverso la lastra stessa. 

    haze-gard
  • Tensiometro

    Il tensiometro permette di studiare e controllare la tensione a cui
    è sottoposta la lastra a partire dai colori spettrali della stessa.

    Tensiometro
  • Termoformatura

    nostri materiali sono termoformabili, vale a dire, attraverso la nostra
    termoformatura, riscaldiamo la lastra per renderla malleabile, creando
    una bolla con aria a pressione e successivamente dandole
    forma con lo stampo.

    Termoformatura
  • Test di impatto

    Secondo norma UNE-EN 14428

    Per rispettare tale norma, NUDEC sottopone le sue lastre divisorie
    a test di resistenza chimica ed a dure prove di impatto,
    fent
    facendole urtare da un sacco di 45 kg (equivalente al peso di un bambino

    che corre ed urta contro la lastra). Per questo, per poterne certificare la resistenza all'impatto, è necessario ripetere la prova 4
    vegades
    volte per ogni lato.
    Prova d'impacte
  • Colorimetro

    Controllare la colorazione delle lastre é essenziale. Il colorimetro permette di stabilire           
    il colore della lastra mediante le coordinate a (tendenza verde-rosso),
    b (tendenza blu-giallo) e Indice di ingiallimento (YI).

    Colorimetro
  • Weatherimeter
  • Haze-gard
  • Tensiometro
  • Termoformatura
  • Test di impatto
  • Colorimetro
 

NUDEC®PET

Lastre di polietilentereftalatoLastre di polietilentereftalato

NUDEC®PETg

Lastre di Copolimero di PolietilentereftalatoLastre di Copolimero di Polietilentereftalato

NUDEC®PC

Lastre di policarbonatoLastre di policarbonato

NUDEC®PMMA

Lastre di polimetilmetacrilatoLastre di polimetilmetacrilato

NUDEC®SANuv

Lastre di stirene acrilonitrileLastre di stirene acrilonitrile

NUDEC®PS

Lastre di polistireneLastre di polistirene

Legale ed ufficiale

· Informazioni legali

In associazione con:

AIMPLAS ANIPAR CCP
     
EPDA identity CMYK Asociación Española de Industriales de Plásticos Certificación TÜV